martedì, giugno 28, 2005

Finalmente......ERA ORA !!!

Finalmente!!
La classe politica napoletana ha deciso di rompere gli argini e dare una risposta ferma ai problemi e alle lamentele dei napoletani.
Scippi, rapine, furti, traffico impazzito, omicidi, senso di insicurezza e frustazione dei cittadini hanno indotto i Politici napoletani a rompere gli indugi. Mettendo da parte logiche di schieramento ed elettorali, in maniera assolutamente bypartisan,è scattata la mobilitazione che, come leggiamo dal quotidiano La repubblica di oggi:
"....Messa in moto da I.Bocchino, immediata la contromossa della sindaca Iervolino:"A nome della città e dell'amministrazione gli ho chiesto di seguire di persona il caso Napoli, resteremo in contatto nei prossimi giorni:"
Poi è sceso in campo A.Bassolino: "....Non ti chiedo alcun risarcimento ma solamente lo stesso rigore.La legge deve essere uguale per tutti, sempre ed in ogni circostanza."
Subito imitato dal Presidente della Provincia D.DiPalma:"Siamo determinati a fare tutto il necessario."
Veramente ammirevole! Finalmente! era ora!
Come si fa a non rimanere ammirati e soddisfatti quando un'intera classe politica si mobilita e si scatena per chiedere il "Ripescaggio" della squadra di calcio della propria città?
Parafrasando il piccolo grande P.Rossi: ERA MEGLIO MORIRE DA PICCOLI......

3 commenti:

Anonimo ha detto...

E di che ti meravigli?
Col calcio Napoli si ha sempre un buono spazio sulla stampa e tv.
E poi lo sanno tutti, i politici interpretano la volontà del popolo e i Napoletani vogliono solo il Napoli in B, mica lavoro, scuole, sanità efficiente, sicurezza...
Che tristezza, era forse meglio morire democristiani? Almeno ci si poteva incazzare e gridare "GovernI ladri!"

Anonimo ha detto...

Qualche giorno fa avevo letto dello studio di Mediobanca sulle partecipate napoletane dal quale viene fuori che per ogni anno di esercizio la città accumula circa ottanta milioni di euro di passivo, in pratica debiti ().
Stamattina i giornali parlavano invece di una delle principali fonti di entrata per i Comuni: la riscossione delle multe comunali.

Ebbene, ci crederete? Anche quella a Napoli è fonte di debiti per i cittadini!

LEGGI TUTTO

aquila ha detto...

ma veramente c'è ancora qualcuno che crede ai dati ufficiali pubblicati dal nostro Comune?
E tutta quella parte di economia cosiddetta nera o sommersa, come dice qualcuno, quando poi è più chiara e visibile di tante altre cose,che noi napoletani quotidianamente vediamo. Quando andiamo al ristorante, quando facciamo la spesa nei negozi dei nostri poveri commercianti, che raramente rilasciano ricevute,ecc, ecc.
Mediobanca ha inserito l'economia sommersa?