martedì, febbraio 15, 2005

SINISTRA !?!?

"Frattaminore: quando la memoria è corta...
Arrestata l'intera giunta comunale...
Ma non ci crede proprio nessuno che la storia è 'magistra vitae'?Sembrava ieri che avevano appena arrestato Mario Chiesa dando inizio alla serie di indagini e di vicende politico giudiziarie comunemente note come Tangentopoli, che ci siamo ricaduti.Stavolta a Napoli, o meglio in provincia, a Frattaminore, dove ‘si sono portati’ Sindaco, Giunta, consulenti e dirigenti di partito in ordine sparso, stavolta dell’Ulivo.A differenza degli anni di tangentopoli, oggi sappiamo bene che nessuno degli arrestati dovrà essere chiamato mariuolo fino alla fine dell’iter giudiziario dei tre gradi di processo. Permetteteci però una piccola considerazione: ma se per caso fosse tutto vero, a questi nemmeno il ricordo di quello che è successo fa paura... o non se lo ricordavano già più?" (Pubblicato: Martedì, 25 gennaio - Di pizzamargherita su napolionline)


Io non so se è vero oppure no, questo lo stabiliranno i giudici, quel che mi preme sottolineare è la gravità di quello che è successo.Sono partiti ed hanno vinto nel '93 denunciando l'intreccio tra politica e malaffare nel governo di napoli e della campania e sono arrivati nel 2005 a leggere sui giornali che sono stati arrestati il sindaco e l'intera giunta dell'ulivo. Non solo si scopre che Liguori è il coordinatore regionale della componente liberal dei ds campani ma che il sindaco è addirittura il presidente provinciale della commissione di garanzia e di controllo dei ds di napoli. La cosa avrebbe dovuto allarmare non poco il gruppo dirigente di quel partito, bassolino in primis, ma avrebbe dovuto aprire una forte discussione a sinistra sulla politica oggi e sulle sue implicazaioni, sui meccanismi di controllo e di moralità quanto meno e invece.....NIENTE! ...iL SILENZIO....
e L'OPPOSIZIONE?
SILENZIO ASSOLUTO....MAH!!!??

1 commento:

AnVer ha detto...

Siamo arrivati su Saturno e stiamo ancora parlando di destra e sinistra...incredibile.
E-Democracy...è la soluzione, ed il Consiglio Comunale online, con l'archivio delle sedute precedenti a disposizione dei cittadini/elettori sul sito web comunale, è uno degli strumenti più raccomandati.
Spingiamo in questa direzione se vogliamo democraticamente e pacificamente riprenderci la nosra piccola, personale quota di sovranità.
Amichevolmente, Antonio.