venerdì, ottobre 19, 2007

Chi vota centrosinistra è un COGLIONE.....(Berlusconi aveva ragione)


Appena ho avuto la notizia da altri blogger non ci ho creduto poi ho letto il post sul blog di B.Grillo e su OK Notizie e purtroppo è vero. E' in corso un attacco alla libera informazione perpetrato da membri del governo Prodi. Altro che casta in difficoltà, altro che autocvritica, altro che "bisogna farsi carico del malessere dei cittadini" altro che "occorre cambiare e fare una politica buona" questi ci vogliono fottere!! Magari berlusconi aveva ragione votare a sinistra significa essere coglioni ma io non mi sento affatto uno zibideo.
ADESSO BASTA!!
Ricardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Per saperne di più clicca qui

PS."L'allarme lanciato da Beppe Grillo e ripreso da molti commenti al mio blog è giustificato: il disegno di legge sull'editoria, proposto dalla Presidenza del Consiglio e approvato una settimana fa in Consiglio dei Ministri, va corretto perchè la norma sulla registrazione dei siti internet non è chiara e lascia spazio a interpretazioni assurde e restrittive.
Naturalmente, mi prendo la mia parte di responsabilità -come ha fatto anche il collega Di Pietro nel suo blog- per non aver controllato personalmente e parola per parola il testo" (....) Riconosciuto l'errore, si tratta ora di correggerlo. E sono convinto che sarà lo stesso sottosegretario alla Presidenza Levi a volerlo fare." Dal blog del ministro Gentiloni 21 ottobre 2007

6 commenti:

camelot destra ideale ha detto...

E' vergognoso, un provvedimento stalinista...

Giovanna Alborino ha detto...

sarebbe un vero peccato se ci tassano e ci controllano..
ovunque c'e' speculazione

daniela ha detto...

Ricevuto, e postato pure io.

Solo due noterelle: linkerei altri posti che parlano della cosa, piuttosto che il solito Grillo (sempre un po sopra le righe IMHO); pare che dalle nostre parti a questi temi quasi nessuno si appassiona.
Chi sa se è un prodotto del debordare di politica-politicante-inciucesca, o se invece c'è un fatto antropologico: ancora ci parliamo a voce, e quindi i blog in fondo in fondo non ci interessano...

Anonimo ha detto...

Con il senno di poi bisogna fare i complimenti a Sabina Guzzanti, la quale lo scorso anno prima delle elezioni diceva; Ci sono stati cinque anni di dittatura, ma adesso ci aspettano cinque anni di democrazia;
E CHE DEMOCRAZIA!!!!

Anonimo ha detto...

a napoli nisciuno se ne fotte...

giornalista ha detto...

beh Gentiloni ha capito o abbozzato...anche la rete serve